Centro di aggregazione giovanile per l’arte e la cultura

Ente di riferimento

Tipologia

Bene confiscato gestito da ODV

Localizzazione del bene

Via Cagliari 11 – Casapesenna (CE)

Proprietario del bene

Comune di Casapesenna

Descrizione del bene: Trattasi di un complesso residenziale per civile abitazione confiscato a Luigi Venosa e situato in Casapesenna alla via Cagliari n.11.

Buona pratica rilevata:

Agrorinasce, società consortile a responsabilità limitata costituita da alcuni comuni dell’agro aversano, ha predisposto un’apposita progettazione preliminare destinando la struttura all’accoglienza di un Centro di aggregazione giovanile per l’arte e la cultura ospitando al suo interno una sala lettura, un laboratorio di scultura e pittura, un caffè letterario. Il Ministero dell’Interno - PON Sicurezza ha finanziato il progetto e sono stati avviati i lavori dopo aver ultimato tutte le procedure di selezione delle figure tecniche – professionali e le ditte necessarie alla realizzazione del progetto. Il bene, nel 2015 assegnato all’Associazione “Terra Nuova – Pasquale Miele e Antonio Di Bona vittime innocenti della Camorra” e poi riconsegnato, è stato assegnata in gestione all’APS – Circolo Letterario MaeditActio in partenariato con l’associazione di volontariato Omnia Onlus che, dopo aver stipulato una convenzione decennale con Agrorinasce a luglio 2017, ha avviato le nuove attività che consistono in un laboratorio di ceramica, scultura e pittura, un caffè letterario e una sala studio e lettura.

L’associazione di volontariato Omnia Onlus, in particolare, all’interno del bene confiscato si occupa di realizzare laboratori di ceramica, scultura e pittura, attività di riciclo creativo e attività culturali.

Contatti

associazioneomniaonlus@gmail.com

Condividi su: